Consigli per un viso sano e radioso

Condividi:

Quotidianamente, il nostro volto è soggetto a molti agenti esterni, i quali fanno apparire la nostra pelle spenta ed opaca.
Per rimuovere completamente le tracce di smog, i residui di trucco ed eventuali polveri, è necessario detergere il viso due volte al giorno, con un sapone adatto al nostro tipo di pelle.
Ma, affinché la nostra pelle appaia sana e luminosa, è indispensabile sottoporsi ad un’accurata pulizia3-4 volte al mese.
Niente paura: non occorre andare dall’estetista o spendere cifre esorbitanti, ma bastano pochi accorgimenti “fai da te”.

1. Vapore:
Il primo step, per eliminare, dal nostro volto, le cellule morte e le tossine, è quello dei fumenti.
Iniziamo col mettere a bollire una pentola con dell’acqua, aggiungendo al suo interno, del succo di limone, due cucchiaini di bicarbonato, qualche foglia d’alloro e del rosmarino. Dopodiché, posizioniamo la pentola su un piano ed esponiamo la faccia al vapore, chinando il capo sopra di esso con la testa coperta da un asciugamano, per almeno 10-15 minuti.
benefici-vapore-viso-1-640x494
Foto tratta da: http://www.nonsprecare.it/

2. Massaggio:
Dopo aver aperto i nostri pori, è importante lavare il viso con dell’acqua calda, per non perdere i benefici dei fumenti, e passare al massaggio.
Prendiamo un cucchiaino di olio extravergine d’oliva e adagiamolo sul volto. Con l’uso dei polpastrelli, iniziamo a fare dei movimenti rotatori, evitando la zona del contorno occhi. A questo punto, passiamo alla zona del collo, con dei movimenti verticali, dal basso verso l’alto. Una volta assorbitosi l’olio, togliamo l’eccesso con del cotone idrofilo.
Gli eccessi di olio potrebbero vanificare il nostro operato, occludendo i pori e generando nuovi brufoli o comedoni.

3. Scrub:
Un altro tassello indispensabile è quello dello scrub. Esso è molto importante perché serve a rimuovere affondo ogni impurità; permette alla pelle di respirare e rigenerarsi.
Se non abbiamo nessun esfoliante in casa, possiamo farne uno noi: basta prendere del miele, due cucchiaini di zucchero di canna e tre di caffè; amalgamare il tutto e passarlo delicatamente sul viso, per 2-3 minuti. E’ utile risciacquare il composto con abbondante acqua calda.
scrub-per-il-viso
Foto tratta da: http://www.spaecentribenessere.it/

4. Maschera:
Adesso, il nostro volto risulta essere ben deterso. Va quindi nutrito con una maschera. Per la sua scelta, possiamo dare sfogo alla nostra fantasia. Sono, infatti, decine le maschere naturali da poter creare, con ingredienti facilmente reperibili. Yogurt, avocado, uovo, lievito di birra, limone, miele, caffè, cetriolo, cocco e banana, sono solo alcuni dei cibi che possiamo utilizzare a tale fine.
Ottime sono anche le maschere contenenti argilla, calendula o aloe vera.
Mescolati gli ingredienti scelti, vanno spalmati su viso e collo, e tenuti in posa per almeno 30 minuti.Maschera-Bellezza
Foto tratta da: http://www.oggi.it/

5. Detersione e chiusura dei pori:
Dopo aver tolto ogni residuo della nostra maschera nutritiva, va pulito il volto. E per farlo, possiamo usare il nostro solito detergente quotidiano. Una volta tamponata la faccia con l’asciugamano, è necessario chiudere i pori. A tale scopo, possiamo utilizzare del semplice succo di limone con dell’aceto di mele (per le pelli più grasse), o dell’acqua con il rosmarino, per le pelli più delicate.

6. Idratazione:
L’ultimo step, ma non per importanza, è quello dell’idratazione. E’ fondamentale scegliere una crema di buona qualità, adatta alle nostre esigenze. Un bel massaggio finale, ci aiuterà a favorire la circolazione a livello capillare, e a sentirci più rilassati e freschi.
1414492655_r-1280x628
Foto tratta da: http://www.gqitalia.it/

Leggi anche come avere dei capelli soffici e fluenti

Condividi:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *