Le migliori creme solari

Condividi:

Un argomento che mi è sempre stato molto a cuore è quello delle creme solari.

Fin da ragazzina, quando i miei coetanei erano soliti cospargersi di olio, io portavo in borsa 2-3 flaconcini di crema solare.
A quei tempi, c’era tanta disinformazione e purtroppo continua ad esserci.

ph: www.avene.it

Come scegliere la giusta protezione solare

Iniziamo col dire che TUTTE LE CARNAGIONI, dalla più chiara alla più scura, HANNO BISOGNO DI PROTEZIONE, non solo durante il cosiddetto “primo sole” ma SEMPRE.

E’ ovvio, come per ogni cosa da cui ci si aspetta una risposta soddisfacente, anche le creme solari hanno necessità di essere usate nel modo corretto per assicurarne una.

ph:www.ilmeteo.it

Ma veniamo al dunque.

1) Non scendere mai al di sotto dei 15 SPF (letteralmente “Sun Protection Factor”, ovvero l’indice del livello di protezione dai raggi UV), anche se si ha una carnagione scura.

2) Il prodotto solare deve proteggere sia dai raggi UVA che da quelli UVB.
I raggi UVA rappresentano la quasi totalità dei raggi ultravioletti che arrivano sulla superficie terrestre. Essi contribuiscono all’invecchiamento della pelle, in particolar modo, alla formazione di rughe e macchie solari.
I raggi UVB costituiscono solo il 5% delle radiazioni UV ma sono i più pericolosi. Essi riescono a penetrare tra le nuvole e sono responsabili di dermatiti, scottature ma soprattutto possono causare la comparsa di tumori come il melanoma.

3) I solari devono essere applicati spesso ed in quantità abbondante.
Un uso responsabile consiglia di stendere il prodotto ogni due ore e dopo ogni bagno, concentrandosi sulle zone particolarmente sensibili come piedi, collo, tempie e contorno occhi; senza scordare le aree di pelle nascoste da bretelline e laccetti del costume!

La prima stesura del prodotto dovrebbe essere fatta almeno 15 minuti prima dell’esposizione al sole, quindi a casa.

4) E’ vietato riutilizzare la crema dell’anno precedente.
Come ogni cosmetico, anche i solari riportano sull’etichetta una data di scadenza che va assolutamente rispettata. Ricordiamoci inoltre che, dopo l’utilizzo, le creme andrebbero riposte sempre all’interno della borsa del mare (meglio ancora se protette da un’ulteriore pochette), per evitare che i raggi del sole le deteriorino e ne alterino le componenti. Le alte temperature diminuiscono notevolmente il loro livello di conservazione.

ph: www.wellme.it

Il sole è essenziale per la nostra vita ed offre dei reali benefici. Tuttavia, non bisogna mai esagerare con l’esposizione e portare sempre con sè un ottima crema solare!



Condividi:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *